Tecnica Ayurvedica di Nadi Vigyan - Lettura del polso, prevenire è meglio che curare

Per individuare gli squilibri dei dosha (Vata, Pitta e Kapha), la Maharishi Ayurveda sfrutta una metodica semplice ed efficace che consiste nell’appoggiare delicatamente tre dita sul polso e percepire le qualità della pulsazione. 
 
Questa antichissima tecnica del Nadi Vigyan è sempre stata tramandata oralmente da pochissime famiglie di Vaidya (dottori)  ,delle famiglie reali dell’India, che hanno preservato di generazione in generazione questa antica conoscenza.
 
La Maharishi Ayurveda è orgogliosa di aver riportato questa antica tecnica nella sua più pura completezza ed autenticità e poterla renderla accessibile a tutti.
 
Con tre dita sul polso, l'esperto ayurvedico è in grado di leggere una storia dettagliata della nostra fisiologia per definire con estrema precisione gli squilibri dei dosha, dei tessuti e in generale dell’armonia tra microcosmo e macrocosmo. 
 
Si tratta di una procedura semplice e divertente e può essere imparata da tutti.

Riconosciuto dall’Organizzazione Mondiale della Sanità, questa tecnica è stata utilizzata come veicolo per la diagnosi precoce di squilibrio e svolge un ruolo importante nella individuazione delle cause degli squilibri medesimi.

Ogni persona si deve occupare della salute ma il medico si deve occupare anche della malattia. La visita da un medico esperto nell’Ayurveda Maharishi è la migliore soluzione per fare prevenzione

Dottori Maharishi Ayurveda Map Italia